1 contro 1 - Le quattro porticine - Chelsea FC | YouCoach Salta al contenuto principale

1 contro 1 - Le quattro porticine - Chelsea FC

1 contro 1 - Le quattro porticine - Chelsea FC

 
Obiettivo
Materiale
  • 8 cinesini
  • 4 porticine (o 8 paletti)
  • palloni
Preparazione
  • Area di gioco: quadrato 10x10 metri
  • Giocatori: 5
  • Tempo di svolgimento: 14 minuti
  • Numero di serie: 2 da 6 minuti (con 1 minuto di recupero passivo)
Sommario Obiettivi Secondari
Esercizio che allena situazioni dell'uno contro uno
Reazione, Calciare, Guida della palla con cambi di direzione, Guida della palla con finte, Contrasto, Dribbling frontale, Presa di posizione, Azione ritardatrice, Corsa di avvicinamento al portatore, Distanza di duello
Organizzazione

Al centro dell'area utilizzata per l'esercizio costruire un mini quadrato, di lato 2 metri, con l'utilizzo di 4 cinesini. Davanti ad ognuno dei 4 lati del mini quadrato formare, sempre con l'ausilio dei cinesini, un'area a forma di trapezio isoscele con base maggiore 10 metri, base minore 2 metri e le diagonali di 7 metri. Le basi maggiori dei trapezi formano quindi il perimetro dell'area di gioco rappresentata da un quadrato più grande di misure totali 10x10mt. In ogni lato lungo delle 4 aree posizionare al centro una porticina (come in figura). All'interno di ogni area (trapezio) si colloca un difensore. All'interno del mini quadrato centrale si posiziona un attaccante con una buona scorta di palloni.

Descrizione
  • Al segnale d'avvio dell'allenatore, l'attaccante entrato in possesso di un pallone, attacca un'area a sua scelta con l'obiettivo di non farsi rubare palla dal difensore e quindi di segnare nella porticina (esempio in figura)
  • Se l'attaccante riesce a segnare, ritorna all'interno del mini quadrato per prendere possesso di un nuovo pallone e cerca il gol in un'altra porticina di un'altra area (trapezio) sempre con il medesimo obiettivo di non farsi rubare palla dal difensore
  • Se il difensore contrasta in modo vincente l'attaccante, l'azione termina e il difensore e l'attaccante invertono le posizioni (l'attaccante diventa difensore e il difensore diventa attaccante e si porta all'interno del mini quadrato per riprendere l'esercitazione con un nuovo pallone ed attaccare una nuova zona)

 

Regole
  • Durante le serie, il giocatore che funge da attaccante nel mini quadrato centrale, deve essere attento nel scegliere sempre zone diverse da attaccare (in tal caso si può introdure la regola per facilitare tali scelte che i difensori che non sono ancora stati chiamati in causa nell'esercitazione nelle zone non ancora attaccante, alzino un braccio o chiamino per nome l'attaccante)
  • All'interno del mini quadrato deve esserci sempre una buona scorta di palloni per non rischiare di avere troppi tempi morti durante l'esercizio
Temi per l'allenatore
  • Chi attacca:
    • Nell’1 vs 1 si deve condurre la palla in modo veloce per mettere in difficoltà il difensore nella distanza di duello e nella scelta dei tempi di intervento
    • Avere un atteggiamento di attacco: conduzione in velocità, finte e cambi di direzione per trarre in inganno l'avversario
    • Individuare il lato debole dell’avversario che si affronta
    • Tenere la palla continuamente sotto controllo, cercando di mantenerla sotto il ginocchio e molto vicina con tocchi ripetuti
    • Proteggere la palla con il corpo nel caso di tentativo di contrasto da parte del difensore
  • Chi difende:
    • Collocarsi tra l’avversario, la palla ed il centro della porta, accorciando la distanza di marcatura man mano che la zona diventa più pericolosa
    • Portare forzatamente l’avversario verso le zone più esterne del campo
    • Individuare il piede debole dell’avversario cercando di condizionarne i movimenti ed i comportamenti
    • Ritardare l’azione del portatore di palla rallentandolo per avere più facilità nei tempi di intervento
    • Scegliere bene il tempo di contrasto per recuperare la palla
    • Mantenere una posizione antero posteriore corretta per poter reagire ai cambi di atteggiamento dell'attaccante (cambi di direzione, accelerazioni)

Articoli correlati