3 contro 2 e 1 contro 1 | YouCoach Salta al contenuto principale

3 contro 2 e 1 contro 1

3 contro 2 e 1 contro 1

 
Obiettivo
Materiale
  • 8 cinesini
  • 2 porticine (o 2 coppie di paletti)
  • 3 casacche (rosse in figura)
  • Palloni
Preparazione
  • Area di gioco: 40x20 metri
  • Giocatori: 6
  • Tempo di svolgimento: 20 minuti
  • Numero di serie: 4 da 4 minuti con 1 minuto di recupero passivo
Sommario Obiettivi Secondari
Small sided game 3 contro 2 all'interno di un quadrato e successivo 1 contro 1 per la conclusione
Guida della palla con finte, Dribbling, Passaggio, Conclusione, Intercetto, Contrasto, Penetrazione, Improvvisazione, Mobilità, 1 contro 1, Presa di posizione individuale
Organizzazione

Creare un rettangolo di gioco di 40mt di lunghezza × 20mt di larghezza con i cinesini. Dividere il rettangolo di gioco in 3 zone, un quadrato centrale di 20x20mt e due fasce laterali di 10mt di profondità per 20mt di larghezza. Sui lati corti opposti del rettangolo di gioco, posizionare al centro una porticina per parte, di larghezza 1,5mt. In mancanza di porticine, utilizzare 2 coppie di paletti per formarle. All’interno del quadrato centrale si schierano due squadre da tre componenti ciascuna; il terzo componente di una delle due squadre (bianca in figura) parte all’esterno del quadrato nella zona di fronte alla propria porticina (zona difensiva). La squadra in superiorità numerica in zona centrale (rossi nell'esempio), inizia con la palla.

Descrizione
  • Al segnale d’avvio dell’allenatore la squadra in superiorità (squadra rossa in figura) inizia un possesso palla contro la squadra avversaria all’interno del quadrato centrale in situazione di 3 contro 2
  • I giocatori in possesso di palla, prima di poter segnare nella porticina, sono obbligati a toccare tutti almeno una volta la palla all’interno del quadrato centrale
  • Quando tutti i componenti della squadra hanno toccato palla almeno una volta, un componente può scattare in profondità all’esterno del quadrato ed essere servito da un compagno
  • Ricevuto il pallone, il giocatore è obbligato ad affrontare l’avversario esterno al quadrato in un 1 contro 1 e, se lo supera, può concludere nella porticina avversaria
  • Se la squadra in inferiorità numerica (squadra bianca in figura) recupera la palla all’interno del quadrato si invertono i ruoli ed il compagno che si trova all’esterno del quadrato entra, mentre un componente della squadra avversaria (rossa nell'esempio) che ha perso palla, esce dal quadrato e si posiziona nella zona di campo difensiva a difesa della propria porticina
  • Al termine delle serie vince la squadra che ha fatto più gol
  • Il gol nella porticina vale 1 punto
  • La squadra in possesso palla deve sempre essere in superiorità numerica all’interno del quadrato centrale 

 

Regole
  • Tocchi liberi a disposizione dei giocatori
Temi per l'allenatore
  • Nella situazione di 3 contro 2:
    • Non trovarsi sulla stessa linea (essere scaglionati), ovvero garantire l’equilibrio anche alla fine della combinazione
    • Garantire sempre due opzioni di passaggio al compagno in possesso di palla e, più in particolare, appoggio e sostegno
    • Il giocatore in possesso di palla, una volta effettuato il passaggio, deve muoversi e rendersi nuovamente utile (mobilità continua)
  • Nella situazione di 1 contro 1:
    • Chi attacca deve:
      • Nell’1 contro 1 si deve ricevere la palla in posizione vantaggiosa, orientandosi verso la porta
      • Individuare il lato debole dell’avversario che si affronta
      • Non dare sicurezze al difensore cercando di eseguire delle finte, senza ritardare troppo l’azione (velocità, improvvisazione e fantasia)
    • Chi difende deve:
      • Collocarsi tra l’avversario, la palla e il centro della porta, accorciando la distanza di marcatura man mano che la zona diventa più pericolosa
      • Individuare il piede debole dell’avversario cercando di condizionarne i movimenti ed i comportamenti
      • Chiudere l'angolo di tiro all'attaccante cercando di portarlo verso l'esterno del campo (lato "cieco")
      • Curare la postura antero-posteriore corretta nell'affrontare il diretto avversario

Articoli correlati

  • Partita a tema: i due campi con porta centrale

    Creare con i cinesini e 4 coni posti ai vertici, un campo di gioco di 60 metri di larghezza per 30 metri di profondità...

  • Deep

    Con i cinesini creare un'area di gioco di 40x40mt divisa in 3 zone, due laterali ed una centrale. Le due zone laterali...

  • Gioco condizionato: colpi di testa

    Questo esercizio può essere giocato con un numero di giocatori variabile da 6 a 10, per creare 3 contro 3, 4 contro 4 o...

  • Conquista il cinesino - Ajax FC

    Creare, utilizzando 4 coni posti ai vertici, un quadrato 16x16 metri. Il quadrato si trova al centro di un cerchio di...