3 contro 2 con taglio degli attaccanti | YouCoach Salta al contenuto principale

3 contro 2 con taglio degli attaccanti

3 contro 2 con taglio degli attaccanti

 
Obiettivo
Materiale
  • 4 casacche (gialle in figura)
  • Palloni
  • Cinesini
  • Porta regolamentare
Preparazione
  • Area di gioco: 60x50 metri (metà campo regolamentare)
  • Giocatori: minimo 14 (portiere compreso)
  • Tempo di svolgimento: 24 minuti
  • Numero di serie: 2 serie da 12 minuti (il tempo di recupero è dato dal rientro in posizione di partenza al termine dall'azione di gioco)
Sommario Obiettivi Secondari
Situazione di 3 contro 2 con salita difensiva e gestione palla "aperta" da parte dei difendenti e lavoro sul taglio ed attacco profondità per gli attaccanti
Dribbling, Conclusione, Marcamento, Difesa della porta, Intercetto, Penetrazione, Mobilità, Controllo e limitazione del rischio, Elastico difensivo, Taglio, Cambio gioco
Organizzazione

Creare con i cinesini due linee di prolungamento dell'area di rigore a partire da fondo campo fino a metà campo. Avremo quindi una zona di gioco centrale di larghezza 40 metri circa (larghezza area di rigore) per lunghezza 50 metri divisa in tre fasce orizzontali: l'area di rigore e la fascia centrale di campo divisa a sua volta in 2 zone da una linea di cinesini che chiameremo linea trasversale di metà campo. La disposizione iniziale per dare il via all'esercitazione sarà la seguente: il portiere P si posiziona a difesa della porta, 2 difendenti A e B (giocatori gialli in figura) si dispongono fuori dall'area di rigore a destra e sinistra rispetto la porta. Un attaccante C (giocatore bianco in figura) si posiziona nella fascia centrale (tra il limite dell'area di rigore e la linea trasversale di metà campo), 2 centrocampisti D ed E (giocatori bianchi in figura) si posizionano in terza fascia vicino alla linea di centrocampo in prossimità dei vertici della zona. Gli altri giocatori attendono fuori dal campo di gioco il termine dell'azione per partire col proprio turno di gioco.

Descrizione
  • Come da figura l'azione di gioco inizia dal portiere che gioca palla per uno dei due difendenti (A in figura) che, controllata la stessa, fa un uno-due con l'attaccante C che gli restituisce il pallone (triangolo)
  • Da qui il difendente fa un breve tratto in conduzione palla veloce e poi la trasmette ad uno dei due giocatori in terza fascia; può decidere se giocare palla al centrocampista profondo di fronte a lui con verticalizzazione (D) oppure se cambiare versante di gioco con un lancio per l'avversario opposto E (come da figura)
  • Prima che la palla venga controllata dal giocatore ricevente (E in figura), il difendente che ha trasmesso palla A ed il difendente opposto B (suo compagno di reparto), salgono rapidamente oltre la linea trasversale di metà campo per accorciare la linea difensiva e non far guadagnare spazio agli attaccanti; anche l'attaccante in zona centrale C si abbassa di conseguenza all'altezza della linea dei difensori per non rimanere in posizione di fuorigioco
  • Da qui (nella terza fascia), inizia la situazione di 3 contro 2 con l'obiettivo degli attaccanti di fare goal (superiorità numerica a favore degli attaccanti)
  • Se i difendenti recuperano palla prima del superamento della linea trasversale di metà campo da parte degli attaccanti fanno incorrere quest'ultimi in una penalità; se recuperano invece il pallone in zona più bassa, devono cercare di superare la linea trasversale tramite conduzione palla o passaggio in verticale per il compagno
  • Obiettivo degli attaccanti è arrivare al tiro in porta con movimenti di smarcamento ed attacco della profondità

 

Regole
  • Obbligo di superare la linea trasversale di metà campo per i due difendenti prima che la palla giunga ai due giocatori in terza fascia (salita rapida in attacco palla)
  • Controllare il fuorigioco (fischiando solo quelli evidenti, dando buoni quelli al "limite")
  • Creare due squadre ed invertirle di posizione al termine della prima serie in modo che tutti i giocatori lavorino sia attaccando sia difendendo (contare i goal di entrambe le squadre in una sorta di gara)
Temi per l'allenatore
  • In questa esercitazione si possono riscontrare molti elementi:
    • in primis la giocata dal portiere per il difendente che deve aprirsi lateralmente con il corpo orientato in maniera corretta per ricevere e giocare in avanti
    • a seguito di una rapida conduzione si ricerca un veloce uno-due con l'attaccante che quindi esercita la giocata a muro sia da una parte che dall'altra del campo
    • dopo la trasmissione profonda (lancio), parte la situazione di 3 contro 2 a carattere tattico, con obiettivo iniziale dei difendenti di accorciare e limitare lo spazio agli attaccanti (salita difensiva veloce); da li bisogna saper mettere bene il corpo (orientati e pronti a scendere – elastico difensivo) per poter controllare sia la palla che gli avversari (in superiorità numerica) non concedendo la profondità e gestendo l'azione, cercando di indirizzare gli avversari verso l'esterno del campo (lato cieco) per poi giocarsi un duello 1 contro 1
    • da parte degli attaccanti si deve ricercare la massima mobilità possibile, l'attaccante centrale deve poter ricevere palla in profondità previo contromovimento corto-lungo abbassandosi sulla linea dei difensori per eludere il fuorigioco; se lo spazio centrale è chiuso bene dai 2 difendenti cercherà allora di staccarsi dalla linea avversaria aprendosi in ampiezza per permettere il taglio centrale tra i difendenti, del centrocampista con inserimento senza palla. L'attaccante centrale aprendosi dovrà poi attaccare le spalle dell'ultimo difendente lontano dalla palla in maniera da non dare punti di riferimento all'avversario (movimento FUORI LINEA)
    • chi avrà la palla (portatore) deve dimostrare personalità nel puntare deciso l'avversario, con una rapida conduzione e trovando una soluzione veloce per andare alla conclusione, o mandare a concludere un compagno, il più rapidamente possibile (imbucata, filtrante, passante, cambio gioco)

Articoli correlati

  • Partita a tema: i due campi con porta centrale

    Creare con i cinesini e 4 coni posti ai vertici, un campo di gioco di 60 metri di larghezza per 30 metri di profondità...

  • Deep

    Con i cinesini creare un'area di gioco di 40x40mt divisa in 3 zone, due laterali ed una centrale. Le due zone laterali...

  • Gioco condizionato: colpi di testa

    Questo esercizio può essere giocato con un numero di giocatori variabile da 6 a 10, per creare 3 contro 3, 4 contro 4 o...

  • 1 contro 1 con conclusione su due porte

    Creare con i cinesini un campo di gioco di 24 metri di lunghezza per 15 metri di larghezza. Sui due lati corti del...